Arrivano le ferie, ma non è facile andare in vacanza!

 

Quando si programma una vacanza, è necessario che tutto proceda senza intoppi, per godersi appieno il meritato riposo e senza doversi pentire di aver programmato un viaggio disastroso! Questo è uno dei motivi per cui spesso ci si stressa o si rinuncia a quella che poteva essere una vacanza indimenticabile. Disaccordo con il proprio partner per la meta, per gli itinerari o per l’alloggio, problemi relativi alla prenotazione, volo troppo costoso e altri motivi, sono la causa principale dello stress “da vacanza”!

Ecco 5 consigli utili per un viaggio a tutto relax.

 

 

1- Quanto posso spendere? Questioni di budget

 

Organizzare un viaggio dipende prima di tutto da quanto siamo disposti a spendere. Una volta deciso il nostro budget, possiamo iniziare la ricerca della nostra meta ideale che corrisponda alle nostre aspettative economiche. Ricorda di leggere sempre attentamente le recensioni e valuta ogni opzione disponibile. Se non sei molto bravo con il web, ci sono anche diverse applicazioni da scaricare sul proprio smartphone, che possono facilitarti il compito. Se proprio capisci di non essere in grado di trovare opzioni soddisfacenti (tranquillo – non siamo tutti Indiana Jones delle offerte online – ) puoi affidarti alla scelta più sicura: un’agenzia di viaggi professionale che ti aiuterà e ti toglierà qualsiasi dubbio ti venga in mente, completando tutte le operazioni richieste al posto tuo e proponendoti le migliori offerte disponibili e gli itinerari più interessanti. Starà poi a te decidere dove andare!

 

 

2 – RICORDARSI DI AVERE A PORTATA DI MANO DOCUMENTI E ALTRE COSE FONDAMENTALI

 

Un viaggio disastroso può dipendere dal biglietto lasciato a casa, o dai documenti scaduti. Per questo occorre sempre verificare di avere tutto a portata di mano, per non perdere tempo a cercare, evitando agitazione e panico. L’occorrente da tenere sempre con te:

  • Biglietto.
  • Carta di identità valida.
  • Passaporto, se necessario (RICORDA DI RINNOVARLO, se è scaduto!)
  • Altri documenti.
  • Eventuale Carta di credito.
  • Occorrente per piccole ferite.
  • Pastiglie per il mal di gola e gocce nasali per il raffreddore.

 

 

3 – Ricorda di fare sempre il biglietto in tempo

 

Quante volte ci capita di aver deciso finalmente, dopo tanto discutere e valutare, il proprio itinerario, ma posticipiamo l’acquisto del biglietto perché “Tanto abbiamo ancora tempo”, oppure “Ho prenotato l’albergo, ma per il biglietto aereo voglio aspettare altre offerte convenienti”.

Inevitabilmente ti troverai con una stanza d’albergo prenotata per una data, ma il tuo volo non sarà più disponibile. In un attimo dovrai rinunciare alla tua vacanza: l’acconto dell’albergo non è rimborsabile, oppure i prezzi dei voli anziché abbassarsi sono decisamente aumentati; o ancora, sarai costretto a prendere un volo con 5 scali, prima di arrivare nella città che hai scelto, quando invece, prenotando per tempo, avresti potuto viaggiare con un volo diretto!

Dunque, non posticipare le cose da fare! Acquista il biglietto almeno due mesi prima del tuo viaggio, e se possibile, acquista un’offerta che comprenda volo + hotel, così da non dover pensare anche a trovare la stessa data per tutto. Ti consigliamo di fare sempre l’assicurazione di viaggio, proposta dalle linee aeree, e se vuoi stare ancora più tranquillo, con pochi euro in più, potrai scegliere anche il tuo posto a bordo! Non è certo molto romantico star seduti al posto 23 se la tua dolce metà o i tuoi amici si trovano da tutt’altra parte!

 

 

4 – Chiedere sempre agli albergatori maggiori informazioni sulla struttura. Il caso del phon

 

Abbiamo deciso la nostra meta, abbiamo tutti i documenti in ordine e acquistato il nostro biglietto aereo. Vogliamo ponderare bene la nostra decisione sull’hotel in cui soggiornare. Valutiamo sui siti specializzati e sulle pagine di booking le migliori strutture ricettive in zona, che abbiano anche un buon rapporto qualità/prezzo. Trovato finalmente il nostro hotel prenotiamo e ci godiamo le settimane prima di partire in serenità. Arrivato il giorno della partenza, un ultimo controllo alle valigie e beh.. siamo indecisi se portare il phon. Alla fine decidiamo di lasciarlo a casa perché “tanto lo avranno sicuramente in albergo”. Arrivati nella struttura, il phon non c’è, oppure è rotto. Legge di Murphy. Per questo è bene sempre chiedere informazioni alla struttura, e leggere le recensioni di chi è già stato in quell’hotel, per conoscere tutte le opzioni offerte dalla stessa e capire così se il phon è meglio lasciarlo a casa o portarlo dietro.

 

 

5 – MAI FARE LE VALIGIE ALL’ULTIMO MOMENTO

 

Sembra scontato eppure sono tantissime le persone che non danno importanza alla valigia. Fare la valigia in tempo è fondamentale, poiché potremmo incorrere nella grande paura del turista: l’aver dimenticato metà di quello che ci serviva a casa! Le regole fondamentali per la valigia perfetta sono:

  1. Controllare la temperatura del luogo che andremo a visitare e selezionare gli indumenti più adatti.
  2. Disporre gli indumenti più ingombranti (pantaloni, maglioni, giacche) per prima e poi quelli più piccoli (dalle canotte, alle t-shirt fino agli indumenti intimi).
  3. Ricorda che in aereo non puoi portare liquidi superiori a 100 ml: acquista una trousse da viaggio trasparente e dei contenitori vuoti già predefiniti per il controllo in aeroporto. Li puoi trovare in molti negozi di cosmetica o supermercati.
  4. Verifica quali accessori sono disponibili nella tua stanza d’albergo (vedi il caso del phon, al punto 4).
  5. Ultimo ma non meno importante, la valigia va preparata almeno nel corso del giorno precedente la partenza. Non prepararla mai la sera prima o la mattina stessa; la memoria e la fretta, fanno brutti scherzi!

 

Ora che sei ben preparato, sei pronto per programmare la tua vacanza rilassante, senza stress e senza intoppi! E portando Loquis con te, scoprirai tantissime cose interessanti durante tutto il tuo itinerario! Provalo subito!

Buon Viaggio!