Loquis: Siracusa: 'a casa cu 'n occhio

Scarica Loquis!

Siracusa: 'a casa cu 'n occhio

  barbara

Pubblicato:  2019-10-04 11:51:00

  "Eccellenze": la Sicilia che ci piace

EMBED CODE

'A casa cu 'n occhio, così è chiamato ottocentesco carcere borbonico; i siracusani lo chiamano così per via dell' occhio scolpito sulla facciata, forse l'occhio della giustizia che, dalla metà del '800, ha visto il susseguirsi di rivolte avvenute sotto i Borboni. In quegli anni la città era in una condizione socio-economica disastrosa e, come è noto, dove c'è fame c'è rabbia e dove c'è rabbia il passo verso la delinquenza è breve, così alla città serviva un nuovo carcere; lì il regime puntava al recupero dei detenuti che per lo più dovevano scontare pene relativamente brevi. La struttura architettonica, chiamata "panopticon" permetteva una visione d'insieme immediata da qualunque punto e quindi un controllo efficace con un numero minore di guardie. Con il terremoto del 1991 l'edificio venne definitivamente sgomberato. Oggi questa struttura è ancora lì, ma in totale abbandono, in attesa di una riqualificazione che le renda, è proprio il caso di dirlo, giustizia; nel rispetto di quello che forse ci sta guardando da all'occhio: la storia.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta