Loquis: Lo spirito di Daphne Phelps rivive a Casa Cuseni

Scarica Loquis!

Lo spirito di Daphne Phelps rivive a Casa Cuseni

  loquis

Pubblicato:  2019-07-24 18:47:00

  Taormina

Nel 1900 Robert Hawthorn Kitson giunge a Taormina in seguito a febbri reumatiche. I suoi medici personali, gli avevano consigliato di trascorrere un periodo in luoghi caratterizzati dal clima mediterraneo. Kitson, ventisettenne, giovane di bell’aspetto, s’innamora di Taormina a tal punto che compra 12000 metri quadri di terreno collinare, che in un paio di anni trasforma in un giardino dotato di terrazze, ricco di piante esotiche e fiori rari, e dove vi costruisce la sua dimora. Muore nel 1947 lasciando la casa e il giardino a sua nipote Dafne Felps. Miss Dafne, giunge a Taormina con l’intenzione di vendere la tenuta dello zio e ritornare in Inghilterra, per continuare la sua vita di psichiatra dei minori. Di fatto, una volta, giunta in Sicilia decide di prendersi cura e di vivere a Casa Cuseni, diventandone custode per oltre sessant’anni. Per sbarcare il lunario e mantenere l’eredità dello zio al meglio, trasforma la sua casa in ghest-haus, ospitando molte grandi celebrità del primo novecento. Casa Cuseni oggi è proprietà dei coniugi Mimma e Franco Spadaro, che l’ hanno trasformata in un museo. Mimma è la figlia della governante di Dafne, che ha condiviso con lei la cura per il giardino e la casa. Dafne Margaret Jeine Felps, nata il 23 giugno 1911, morta il 30 novembre 2005, ha lasciato in ricordo un libro, Una casa in Sicilia, che racconta la storia di questa meravigliosa casa.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta