Loquis: Aeroporto militare di Sidi Haneish

Scarica Loquis!

Aeroporto militare di Sidi Haneish

  loquis

Pubblicato:  2019-07-09 00:00:00

  Discovery

L'Aeroporto militare di Sidi Haneish o Abu Haggag e poi Sidi Haneish Airfield era un complesso militare abbandonato nella Seconda Guerra Mondiale in Egitto, nel deserto occidentale, a circa 376 km a ovest-nord-ovest de Il Cairo. All'inizio delle ostilità con la Germania nel 1939 vi arriva il No. 45 Squadron RAF ed all'inizio delle ostilità con l'Italia nel 1940 vi arriva la No. 55 Squadron RAF sui Bristol Blenheim. Dopo maggio 1942 era sede dell'8º Gruppo di Volo della Regia Aeronautica, da giugno dell'88ª Squadriglia dell'6º Gruppo caccia fino al 13 luglio, dal 1° luglio del 4º Stormo che resta fino all'11 novembre e dalla metà di luglio del 3º Stormo. L'aerodromo, noto come Haggag el Qasaba dalla tedesca Luftwaffe (Wehrmacht), fu il luogo di uno dei più audaci attacchi durante la seconda guerra mondiale dallo Special Air Service (SAS) inglese. La notte del 26 luglio 1942, il SAS Detachment "L", noto anche come "Stirling's Raiders" (da David Stirling), attaccò l'aeroporto, che era sotto il controllo della Luftwaffe. Alla guida di un convoglio di 18 jeep americane, i predoni hanno distrutto 18 aerei tedeschi e danneggiato diversi altri velivoli in un raid notturno. L'attacco danneggiò la capacità della Luftwaffe durante l'invasione tedesca dell'Egitto e anche, con la distruzione di molti aerei da trasporto, diminuì gravemente la sua capacità di rifornire le forze terrestri tedesche sul campo. Il 20 ottobre, la Royal Air Force effettua grandi attacchi contro il 4° ed il 3° Stormo. La caccia italiana affronta 8 combattimenti il 20 ottobre, 4 combattimenti il 21 ottobre, contro formazioni avversarie tre o quattro volte più grandi. Dal 22 al 31 ottobre, avvengono altri scontri. I gruppi da caccia italiani infliggono molte perdite all'avversario, ma non riescono a fermarlo dovendo quindi lasciare l'aeroporto per ripiegare. L'aerodromo fu in seguito utilizzato dalla Nona Air Force dell'United States Army Air Force durante la campagna del deserto orientale dell'Eighth Army (British Army), che il 57th Fighter Group, sui P-40 Warhawk dall'8 al 12 novembre 1942. Apparentemente fu abbandonato dopo che la campagna del deserto occidentale si spostò in Libia e alla fine fu conquistata dal deserto. Un attento esame della fotografia aerea del deserto mostra alcune prove di disturbo che potrebbero indicare dove esso esisteva. Note Bibliografia Maurer, Maurer. Air Force Combat Units of World War II. Maxwell AFB, Alabama: Office of Air Force History, 1983. ISBN 0-89201-092-4. Maurer, Maurer, ed. (1982) [1969]. Combat Squadrons of the Air Force, World War II (PDF) (reprint ed.). Washington, DC: Office of Air Force History. ISBN 0-405-12194-6. LCCN 70605402. OCLC 72556. RAF Squadrons by C. G. Jefford. ISBN 1-84037-141-2 I Reparti dell'Aeronautica Militare Italiana, Roma, Ufficio Storico dell'Aeronautica Militare, 1977.Altri progetti

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta