Loquis: Torrione dei Disciplini

Scarica Loquis!

Torrione dei Disciplini

  loquis

Pubblicato:  2019-07-09 00:00:00

  Discovery

Il Torrione dei Disciplini (o di San Matteo) faceva parte un tempo delle mura difensive di Castel Goffredo, in provincia di Mantova. Assieme al Torrione di Sant'Antonio (ricostruito) sono gli unici rimasti dei sette che erano utilizzati a controllo e difesa della città. Storia e descrizione All'inizio del Quattrocento, sotto il marchesato di Alessandro Gonzaga, il primo nucleo abitato costruito a ridosso di "Castelvecchio" fu circondato da un secondo ordine di mura. Tutto attorno alle mura si estendeva un fossato originato dal corso dei torrenti Fuga e Tartarello.Nella città fortezza vi erano sette torrioni difensivi ad arco circolare così chiamati: Torrione Cavallara, a nord-est Torrione di San Giovanni, a est Torrione di San Michele, a sud-est Torrione Fontana del Moro, a sud Torrione dei Disciplini (o di San Matteo), a sud-ovest Torrione Poncarali, a ovest Torrione di Sant'Antonio, a nord-ovestNel 1817 prese avvio la demolizione della seconda cinta muraria che progressivamente venne conclusa nel 1920.Ciò che rimane dell'antico Torrione dei Disciplini, lambito ancora dal torrente Fuga, è oggi rappresentato dal basamento sul quale insiste una costruzione di civile abitazione. È così chiamato per la sua vicinanza alla cinquecentesca Chiesa dei Disciplini. Note Bibliografia Costante Berselli, Castelgoffredo nella storia, Mantova, 1978.ISBN non esistente Francesco Bonfiglio, Notizie storiche di Castelgoffredo, 2ª ed., Mantova, 2005. ISBN 88-7495-163-9Voci correlate Mura di Castel Goffredo Torrione di Sant'Antonio Torrione Poncarali

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta