Loquis: Riserva naturale Le Bine

Scarica Loquis!

Riserva naturale Le Bine

  loquis

Pubblicato:  2019-07-09 00:00:00

  Discovery

La Riserva naturale orientata Le Bine è una area naturale protetta sita a Calvatone, tra le province di Cremona e Mantova e inserita nel Parco dell'Oglio Sud. È stata istituita dalla regione Lombardia con Decreto di Consiglio nº 769 del 1º ottobre 1987. Il luogo L'oasi è privata, anche la palude, e si è giunti alla costituzione della riserva grazie ad una politica mirata alla conservazione dell'ambiente. Nel anni 1972 e 1973 la popolazione locale si preoccupò affinché l'area venisse mantenuta e preservata da eventuali bonifiche. L'appello fu accolto dal WWF e il 10 maggio 1973 l'area venne dichiarata "oasi faunistica". Attualmente nell'area gravitano tre soggetti: la proprietà, il WWF con politiche di conservazione, studio e attività didattica, ed un'azienda agricola che promuove un'attività agrituristica ed un'agricoltura biocompatibile. Tutto ciò ne fa dell'oasi la più sviluppata tra le riserve della Provincia di Cremona e Mantova per quanto riguarda la fruizione sostenibile. La riserva si sviluppa attorno ad un vasto meandro del fiume Oglio ancora collegato ad esso ma anche con apporti d'acqua sorgentiferi. In effetti l'origine della palude non è naturale, ma è conseguenza di una rettificazione artificiale dell'Oglio, avvenuita nel XVIII secolo per favorire la navigazione. Il meandro abbandonato si è gradualmente impaludato, favorendo la colonizzazione di specie vegetali e animali tipiche delle zone palustri. Nell'area vi sono interventi di rinaturalizzazione (sostituzione di aree coltivate con boschi e stagni), mentre nelle zone agricole la pioppicoltura, prevalente fino al 2002, è stata sostituita successivamente da impianti misti con latifoglie autoctone in parte destinate al taglio (a rotazione) in parte destinati a diventare bosco. Flora Fiume, argini, palude e zone coltivate permettono l'insediamento di diversi habitat. Acque profonde ninfea bianca; ninfea gialla; morso di rana; cannuccia di palude.Boschi Salice bianco; ontano nero; pioppo nero; pioppo bianco; frangola (rara); fusaggine; indaco bastardo (non autoctono e infestante).Fauna Esempi di animali che abitano nell'oasi. Anfibi e rettili Rana di Lataste; colubro liscio; biscia tassellata; vipera; testuggine dalle orecchie rosse (non autoctona, di origine americana e diffusa da esemplari abbandonati).Mammiferi Toporagno comune; toporagno d'acqua; crocidura minore; crocidura ventrebianco; arvicola di Savi; arvicola d'acqua; arvicola campestre; topo selvatico; tasso topolino delle risaie; moscardino talpa; mustiolo.Avifauna Germano reale; cormorano; pavoncella; tarabuso; airone cenerino; usignolo; capinera; rigogolo; cannaiola; falco di palude; marzaiola; nitticora; rondine.Servizi Percorsi di educazione ambientale per gruppi scolastici, tirocini di scuole secondarie e Università, percorsi in bicicletta lungo gli argini, agriturismo. Fonti Riserva Naturale Le Bine WWF Italia, su wwf.it. Sito dell'oasi, su lebine.it. Sistema Parchi Regione Lombardia, su parchi.regione.lombardia.it (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2006). Elenco Ufficiale delle Aree Naturali Protette, 5º Aggiornamento 2003Voci correlate Elenco delle riserve naturali regionali italianeAltri progetti Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Riserva naturale Le Bine Wikivoyage contiene informazioni turistiche su Riserva naturale Le BineCollegamenti esterni Dépliant Riserva naturale regionale Le Bine su www.ogliosud.net (.PDF)

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta