Loquis: Brownwood (Texas)

Scarica Loquis!

Brownwood (Texas)

  loquis

Pubblicato:  2019-07-09 00:00:00

  Discovery

Brownwood è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Brown nello Stato del Texas. La popolazione era di 19.288 abitanti al censimento del 2010. Geografia fisica Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 32,6 km², dei quali 32,6 km² di territorio e 0 km² di acque interne (0% del totale). Storia L'area fu colonizzata da agricoltori e allevatori di bestiame come Welcome W. Chandler e J. H. Fowler. Quando la contea scarsamente popolata fu organizzata nel 1857, il borgo di Brownwood fu scelto come capoluogo di contea. Un ufficio postale fu aperto in città l'anno successivo. La città era originariamente situata sul lato est del Pecan Bayou, ma verso la fine degli anni 1860 una disputa sul terreno e problemi con un approvvigionamento idrico inadeguato indussero gli abitanti a trasferirsi in un sito di 60 acri sul lato ovest del bayou donato da Greenleaf Fisk. La Brownwood Masonic Lodge fu costruita nel 1865. Nel 1872 Brownwood era una piccola comunità di due negozi, un tribunale di tronchi e circa cinque abitazioni. Nel 1873 John Y. Rankin acquistò terreni intorno al quartiere degli affari e iniziò a costruire case in quella che divenne nota come Rankin Addition. Nel 1876, quando la città contava circa 120 abitanti e chiese presbiteriane, presbiteriane e battiste del Cumberland, fu aperta la prima banca e fu costruita una scuola che fungeva anche da municipio e chiesa. Poiché Brownwood giaceva su una linea di alimentazione del Great Western Trail, negozi e saloon servivano ai bisogni dei cowboy che guidavano le mandrie in città. Una sgranatrice di cotone fu costruita in città nel 1877 quando lo stato del Texas iniziò a offrire la terra agli agricoltori. Gli anni 1880 e 1890 furono decenni di crescita drammatica per la comunità, poiché la popolazione aumentò da 725 nel 1880 a 2.176 nel 1890 e 3.965 nel 1900. La città divenne un centro della Farmers' Alliance con la costruzione del West Texas District Alliance Cotton Yard e la creazione di un giornale dell'alleanza, il settimanale Freemans Journal. Altri giornali che furono pubblicati nella comunità erano il Brownwood Gazette, il Bulletin, e l'Appeal, il Pecan Valley News, il Texas Immigration and Stock Farmer, il Living Issues e il Brown County Banner. Nel 1885 il Brownwood Daily Bee divenne il primo quotidiano della città. Il tribunale fu bruciato in un incendio nel 1880 e nel 1884 ne fu completato uno nuovo. Nel 1884, quando Brownwood fu incorporata, la città possedeva due banche, nove negozi, cinque saloon, due hotel e sgranatrici di cotone a vapore e mulini per cereali. L'anno seguente la Gulf, Colorado and Santa Fe Railway fu costruita attraverso Brownwood, e nel 1886 la città costruì il suo primo acquedotto. Un teatro dell'opera fu costruito alla fine degli anni 1880. Nel 1890 la città possedeva cinque chiese, una ghiacciaia, un corpo dei vigili del fuoco e un sanatorio. Una seconda ferrovia, la Fort Worth and Rio Grande Railway, fu costruita attraverso Brownwood nel 1891. Ci furono anche importanti sviluppi nel campo dell'istruzione in questi anni. Diverse scuole locali furono consolidate per formare il Brownwood Independent School District nel 1883. Nel 1889 due college aprirono le loro porte a Brownwood, il Daniel Baker College, fondato dai presbiteriani, e l'Howard Payne College, un'istituzione battista. Il Daniel Baker chiuse e il suo campus entrò a far parte dell'Howard Payne College nel 1953. Nel 1900, la città era dominata dall'industria del cotone. Sosteneva la West Texas Compress Company, il Brownwood Cotton Oil Mill e sedici sgranatrici di cotone. Inondazioni gravi quell'anno coprirono parti della città con un metro e mezzo d'acqua. Il proibizionismo divenne popolare nella città negli anni 1890 e nel 1903, dopo una serie di episodi violenti, i saloon della città furono chiusi. Altrettanto rumorosi club bevitori sorsero in risposta alle chiusure dei saloon, e un tratto di una strada divenne noto come "Battle Row". La popolazione di Brownwood continuò a salire, raggiungendo 6.967 nel 1910 e 8.223 nel 1920, e nonostante l'infestazione del punteruolo e altri problemi nell'industria del cotone, la città era il più grande centro di acquisto di cotone ad ovest di Fort Worth nel 1920. Una terza ferrovia, la Brownwood North and South Railway, fu costruita nel 1912 per collegare Brownwood con la comunità di May nella contea di Brown, ma la ferrovia di breve durata perse denaro e fallì nel 1927. Brownwood attraversò due periodi di boom nella prima metà del XX secolo, il primo stimolato dall'industria petrolifera, il secondo dalla costruzione di un'installazione militare durante la seconda guerra mondiale. Il petrolio fu scoperto per la prima volta vicino a Brownwood nel 1917, ma la città non divenne un importante sito dell'industria petrolifera fino agli anni 1920. La popolazione della città salì da 8.223 nel 1920 a 12.789 nel 1930, e le stime risalenti alla fine degli anni 1920 indicano che avrebbe potuto raggiungere le 15.000 unità. Un tempo durante il boom, la città aveva in funzione venticinque stabilimenti produttivi e industriali. La crescita di Brownwood si rifletteva anche nella percentuale variabile dei residenti della contea che vivevano nella città; anche se meno di un quarto dei residenti della contea di Brown vivevano a Brownwood nel 1900, quasi la metà viveva in città nel 1930. Il ritmo di sviluppo rallentò negli anni 1930, sebbene la città avesse beneficiato del completamento del lago Brownwood nel 1933 e diversi progetti della WPA nell'area. Nel 1940 Brownwood possedeva 13.398 abitanti, circa il 52% della popolazione della contea di Brown. Nell'autunno del 1940, come parte dell'accumulo militare associato al progetto in tempo di pace, un'installazione di addestramento militare, Camp Bowie, fu costruito a sud e sud-ovest della città. Il campo alla fine divenne il più grande centro di addestramento militare del Texas, ed ebbe un grande impatto sulla città di Brownwood. Nel dicembre 1940 i 13.500 lavoratori del campo superarono la popolazione della città del 1940; nel marzo 1941 la popolazione di Brownwood era di 22.479 abitanti, e secondo alcune stime la popolazione del tempo di guerra raggiunse ben oltre 50.000. Il massiccio afflusso di lavoratori, le famiglie del personale militare e i soldati in cerca di alloggi fuori sede crearono una grave carenza di alloggi a Brownwood, che iniziò il boom nel settembre del 1940 con solo 200 unità abitative vuote. Gli abitanti della città riuscirono a trasformare una pista di pattinaggio in un dormitorio, permettendo ai clienti di andare a letto in un cinema dopo lo spettacolo finale, suddividendo il patrimonio immobiliare esistente, e dalla costruzione di unità abitative aggiuntive. Sebbene la maggior parte dello sviluppo in città fosse effimero, il boom bellico lasciò la città con strade migliorate, servizi igienici e strutture sanitarie migliorate, un aeroporto municipale e una fornitura di nuove unità abitative e di aziende. Con la chiusura del Camp Bowie nel 1946, i guadagni di Brownwood iniziarono a scivolare via. I tentativi di sostenere il tasso di crescita degli anni della guerra furono bloccati dalla siccità di sette anni tra la fine degli anni 1940 e l'inizio degli anni 1950 e il suo deleterio impatto sull'attività agroindustriale della regione. Nonostante la depressione del dopoguerra, la città contava 20.140 abitanti, il 71% della popolazione della contea, nel 1950. Gli affari ruotavano intorno a lana, petrolio, pollame, bestiame, arachidi e noci pecan. Una parte del quartiere degli affari fu distrutta nel 1953. La popolazione di Brownwood durante gli anni 1950 diminuì di oltre il 15% fino a 16.974 nel 1960 e rimase relativamente statica nei successivi quarant'anni, con 17.368 abitanti nel 1970, 19.203 nel 1980, 18.387 nel 1990 e 18.813 nel 2000. La crescita della vicina Early, situata sul vecchio sito di Brownwood sul lato est del Pecan Bayou mantenne la popolazione combinata delle due città a circa 20.000; comprendevano quasi i tre quarti degli abitanti della contea nel 1970. Dopo che l'auditorium della vecchia città, il Memorial Hall, fu bruciato in un incendio nel 1960, la città costruì il Brownwood Coliseum nel 1963. Negli anni 1970 Brownwood fabbricò attrezzature industriali e di trasporto, mobili, abbigliamento, lana merci, pietrisco, bestiame inzuppato, mangimi, e anche cibo, vetro, plastica e prodotti in pelle. Negli anni 1980 un importante attività lavorativa comprendeva l'imballaggio di carne, la stampa commerciale e la produzione di impianti idraulici, guanti in pelle, macchinari per giacimenti petroliferi e attrezzature per l'edilizia. Nel 2000, con lo sviluppo di altre comunità della contea, l'area di Brownwood-Early deteneva solo il 57% della popolazione della contea di Brown, ma la città rimase un importante centro di distribuzione per la contea e la regione. Le attrazioni dell'area comprendono il Lake Brownwood State Recreation Area, il Camp Bowie Memorial Park e il Brown County Museum of History. Società Evoluzione demografica Secondo il censimento del 2010, la popolazione era di 19.288 abitanti. Etnie e minoranze straniere Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'82,74% di bianchi, il 5,51% di afroamericani, lo 0,61% di nativi americani, lo 0,60% di asiatici, lo 0% di oceanici, l'8,47% di altre razze, e il 2,07% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 21,34% della popolazione. Note Altri progetti Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su BrownwoodCollegamenti esterni (EN) Sito ufficiale, su ci.brownwood.tx.us.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta