Loquis: Il Castello di Amantea

Scarica Loquis!

Il Castello di Amantea

  loquis

Pubblicato:  2019-08-07 21:26:00

  Discovery

Il castello, già Regio castello di Amantea, è situato nell'omonima città, nel basso Tirreno cosentino. A dominio della strada costiera e della via per Cosenza che corre lungo la valle del fiume Catocastro, fu in passato un'importante piazzaforte sotto i bizantini, gli arabi, i normanni, gli svevi, gli angioini e gli aragonesi. Fu risistemato nel periodo viceregnale e sotto i Borbone, ma subì gravi danni durante i terremoti del 1638, che arrecherà gravi danni alle strutture del castello, e ulteriori danni, e maggiori, furono quelli provocati dal devastante terremoto del 1783. Fu lasciato in stato abbandono dopo il disastroso assedio del 1806 e 1807, subìto da parte delle truppe napoleoniche. Attualmente il castello è in rovina, e l'accesso ai resti sul colle che domina la città risulta piuttosto faticoso. Al castello è possibile salire da almeno quattro sentieri, piuttosto difficoltosi: uno parte dalla Strada Tirrena poco prima della confluenza con corso Umberto primo, un altro incomincia a destra della chiesa del Carmine in corso Umberto primo, un terzo si sviluppa dall'antica porta urbica fino a toccare anche le rovine del complesso francescano sottostanti la torre angioina, un quarto infine parte dalla chiesa del Collegio.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta