Loquis: Chiesa di San Carlo all'Arena

Scarica Loquis!

Chiesa di San Carlo all'Arena

  loquis

Pubblicato:  2018-09-28 14:28:00

  Discovery

Il nome dell'edificio religioso deriva dalla vecchia via arenosa, su cui sorgeva la chiesa, laddove l'acqua reflua proveniente dalle colline depositava i suoi detriti. La chiesa fu costruita da Silvestro Cordella, su progetto di Giuseppe Nuvolo, nello spazio antistante l'antica murazione aragonese, ma venne completata dai cistercensi nel 1621; più tardi divenne rifugio militare durante tutto il periodo francese. L'aspetto attuale del tempio è quello conferitogli dall'architetto Francesco De Cesare, che la restaurò nel 1837, e dai lievi rifacimenti dopo un incendio che lo danneggiò nel 1923. I principali tesori della chiesa sono i bassorilievi di Vincenzo Annibale, che raffigurano le Storie di San Carlo, e un Cristo non meno interessante del Cristo Velato della Cappella Sansevero, ma sicuramente meno conosciuto.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta