Loquis: San Sebastiano al Vesuvio

Scarica Loquis!

San Sebastiano al Vesuvio

  loquis

Pubblicato:  2018-10-01 11:03:00

  Discovery

Il suo nome riflette il culto di San Sebastiano, patrono della piccola comunità fin dalla sua costituzione. L'eruzione del Vesuvio del marzo del 1944 distrusse parte dell'agglomerato urbano. Ricostruito negli anni successivi, presenta oggigiorno un aspetto ordinato e moderno. Domina il centro del paese, l'imponente cupola maiolicata dell'antica chiesa Madre di San Sebastiano Martire, risalente al diciassettesimo secolo, ed elevata al rango di Santuario Diocesano, nel gennaio del 2007, dal Cardinale Arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe. Il vecchio edificio comunale, ubicato in Via Roma di fronte al Santuario, fu edificato nella prima metà del diciannovesimo secolo. Al suo interno ha ospitato la sede del Ente Parco Nazionale del Vesuvio, dal 1995 fino alla fine del 2008. Attualmente la sede principale del Parco Nazionale del Vesuvio è sita nel Palazzo Mediceo in Ottaviano. Figlio illustre di questa terra è il noto filosofo e giurista Gaetano Filangieri dei principi d'Arianello.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta