Loquis: Chiesa di San Michele all'arco

Scarica Loquis!

Chiesa di San Michele all'arco

  loquis

Pubblicato:  2019-10-06 14:49:00

  Discovery

Se le prime fonti nominano la chiesa nel 797, il primo documento, secondo lo storico Mario Lupo, risale solo all'897. Intorno all'anno 1000, la chiesa divenne parrocchia , e lo rimase fino al 1805. La chiesa aveva, nel 1497, un bordello comunale proprio nelle vicinanze. Nel 1561 tra funzioni religione e incontri amorosi, la situazione non resse tanto che venne imposto al sacerdote che officiava le funzioni di tenere chiuso le porte perché queste non venissero disturbate . Poco rimane del suo aspetto originale, ma sulla parte che si trova in Via Rivola è possibile ancora ritrovare la primitiva facciata con l'arco di accesso e a sinistra il locale che era servito a oratorio e vestibolo dove era collocato un crocifisso proveniente dall'antico cimitero, soppresso dalle leggi napoleoniche, ma del sagrato non rimane nulla, essendo questo posizionato ad un livello inferiore rispetto alla pavimentazione odierna . L'interno, ora adibito a deposito, offre ancora le decorazioni della cupola e delle volte.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta