Loquis: Palazzo Jacopo Spinola

Scarica Loquis!

Palazzo Jacopo Spinola

  loquis

Pubblicato:  2019-12-02 15:13:00

  Discovery

L'edificio acquista l'attuale compiutezza formale, dopo l'accorpamento di due case medievali, voluto da Jacopo Spinola, intorno al 1531, così come attesta la data su un capitello del cortile. La decadenza dei manufatti, si avverte già alla fine del Cinquecento, tanto che manca nel rollo del 1614. Nel 1624 passa per asta pubblica a Stefano De Nigro. Nel 1756, Martino De Martini, gli restituisce un momento di fortuna, mentre, nel secolo scorso, passato prima ai Romanengo e dopo ai Parodi, il palazzo si trasforma in casa ad appartamenti. Il palazzo conserva, un impianto originario di grande nobiltà. Da un portale interno in pietra nera, con medaglioni imperiali, si raggiunge lo scalone con volte a stella, sul quale si affacciano, ai diversi ballatoi, altri portali in pietra nera con stipiti e architravi decorati.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta