Loquis: Palazzo Giacomo Lomellini

Scarica Loquis!

Palazzo Giacomo Lomellini

  loquis

Pubblicato:  2019-12-02 20:10:00

  Discovery

Annesso all'attiguo palazzo De Marini-Spinola della prioria di Sant'Agnese, l'edificio fu riedificato da Giacomo Lomellini, accorpando due unità edilizie, tra cui la dimora gentilizia, inclusa nei primi rolli dell'ospitalità pubblica. Eretta tra il 1619 e il 1623, in un'area caratterizzata da una forte espansione residenziale, la dimora esprime un linguaggio tradizionale, di ricerca ostentata della simmetria nella pianta e nel prospetto. Nonostante l'esiguità dello spazio, dovuta all'edificio retrostante, il palazzo non è privo di un certo gusto scenografico, proponendo, con il suo cortile a triforio, la soluzione aulica di "entrata reale", che culmina contro il muro di fondo in un piccolo ninfeo, oggi scomparso, ma in parte visibile nell'edizione rubensiana. Nel 1927, l'edificio viene ceduto dall'ultimo proprietario, Fausto Patrone, al Municipio di Genova.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta