Loquis: Palazzo Boschetti

Scarica Loquis!

Palazzo Boschetti

  loquis

Pubblicato:  2020-04-29 12:38:00

  Discovery

Ha una storia antica, e complessa, essendo stato fin dal Quattordicesimo secolo una residenza nobiliare. Ha subìto nel tempo vari cambi di proprietà e ristrutturazioni. In origine ospitò la famiglia Nogarola, vicari del borgo scledense fino alla fine del 1300. Unica testimonianza di questa presenza risulta essere lo stemma della famiglia, murato sulla facciata posteriore del palazzo, datato 1395. Rimase alla famiglia Nogarola fino a tutto il Cinquecento. Passò quindi alla famiglia Boldù, che lo possedette per tutto il 1600, e commissionò il radicale restauro del palazzo, che assunse le forme, che ancora oggi conserva. Cambiò ancora proprietari, fino alla famiglia Boschetti, che conferì alla costruzione l'attuale nome. Nel 1956 Vittoria Boschetti, lasciò in eredità il palazzo alla parrocchia del duomo di Schio. Da quel momento la struttura ha ospitato varie associazioni, ed attività collegate alla organizzazione parrocchiale. Negli anni duemila ha ospitato anche l'Accademia Musicale di Schio, fino al suo trasferimento presso i chiostri di San Francesco.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta