Loquis: Palazzo di Marcantonio Sauli

Scarica Loquis!

Palazzo di Marcantonio Sauli

  loquis

Pubblicato:  2019-12-02 09:37:00

  Discovery

Marcantonio Sauli, religioso e diplomatico, lo costruisce nella seconda metà del sedicesimo secolo, su preesistenze medievali degli Zaccaria. Una narrazione afferma, che nel palazzo, "fu trovata l'insigne reliquia della Vera Croce", cioè della croce bizantina, portata dagli Zaccaria a Genova, oggi custodita nel Museo del tesoro della cattedrale di San Lorenzo, con cui si benediceva il doge dopo l'elezione. La rifusione di lotti medievali attorno al cortile, ha dato origine a un palazzo notevole nelle dimensioni, anche se privo di uniformità nell'insieme. Tracce medievali, sono ancora presenti in facciata, i conci in pietra nera e marmo, gli archetti ogivali pensili, le polifore tamponate al primo piano, l'arco a sesto ribassato, oltre alla bifora gotica, in marmo bianco al piano terra.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta