Loquis: Un'impresaria dalla Svezia

Scarica Loquis!

Un'impresaria dalla Svezia

  loquis

Pubblicato:  2018-03-19 14:58:00

  Personaggi di Roma

EMBED CODE

Cristina, figlia di re Gustavo Secondo Adolfo di Svezia e della regina Maria Eleonora del Brandeburgo, succedette sul trono all'età di sei anni dopo la prematura scomparsa del genitore. Durante la Guerra dei trent'anni, nel 1654, si convertì al cattolicesimo e abdicò in favore del cugino Carlo Gustavo che divenne re Carlo Decimo. Temendo le reazioni e le vendette dei protestanti lasciò subito la Svezia per trascorrere il resto della sua esistenza in vari Paesi d'Europa stabilendosi poi definitivamente a Roma dove si occupò di opere caritatevoli, di arte, musica e teatro in un movimento culturale che, dopo la sua morte, portò alla fondazione dell'Accademia dell'Arcadia nel 1690. Insieme al conte Giacomo d’Alibert, fonda il Tordinona, primo teatro pubblico d’opera a Roma, e ne diviene impresaria. Personalità complessa ed anticonformista, educata in modo virile come un Principe e non una Principessa, Cristina di Svezia era dotata di viva intelligenza e di solida cultura umanistica e filosofica. Durante gli anni del suo regno, in cui non brillò per competenza politica e in cui trascurò gli affari di Stato suscitando il malcontento del Paese,[senza fonte] si prodigò per far divenire Stoccolma l'"Atene del nord".

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta