Loquis: Via Salaria

Download Loquis!

Via Salaria

  loquis

Published on:  2018-03-13 18:16:00

  VisitLazio

Attraversando tutta la Sabina, per salire fin sugli Appennini in provincia di Rieti, la via Salaria è una delle prime vie di comunicazione costruite dai romani, a seguito della razionalizzazione del sistema viario precedente. Il suo scopo principale era il trasporto del sale, dalle saline di Ostia antica​ fino ad Accumoli e, successivamente, verso Ascoli Piceno e la costa del mare Adriatico. L'itinerario attuale muove i suoi passi da piazza Fiume, nel cuore della città, accanto alle mura Aureliane. Qui sono visibili alcuni siti funerari che fanno da spartitraffico nel trambusto cittadino. Prima che la strada prenda decisamente il suo percorso diretto che conduce fuori città, al civico 2 di via Simeto, si trova il cimitero ipogeo di santa Felicita e più avanti sotto villa Massimo un altro ipogeo, questa volta detto di Trasone. All'incrocio con via Taro troviamo le Catacombe di Sant'Alessandro e in via Anapo altre catacombe. Più in là le interessantissime catacombe di Santa Priscilla. Il viaggio riprende superando il fiume Aniene su ponte salario si giunge a Passo Corese. Siamo nel territorio della Sabina​ caratterizzato e contraddistinto da colline ricoperte di olivi, borghi medievali, rocche e castelli disseminati un po' ovunque. Qui si trova un sito archeologico poco noto ma di sicura importanze e di grande suggestione. Si tratta di Cures Sabini. Poco distante ci troviamo in una zona di eremitaggi, fortemente caratterizzata dai movimenti del monachesimo medievale. Qui, infatti, troviamo lo splendido monastero di Farfa. Si procede verso Rieti e ci si trova a lambire la Valle del Turano a est della regione Sabina. Più in là il bel borgo di Castel di Tora, arroccato sulle rive del lago e, nel cuore della Valle, la cittadina fortificata di Rocca Sinibalda. Percorrendo la via Salaria, superata la città di Rieti, si giunge invece nella Valle del fiume Velino al confine con Umbria e Marche. Cittàducale è il centro più interessante con il suo impianto a forte stile medievale e, nella zona, il Lago di Paterno e le Terme di Cotilia​. Non lontano Antrodoco,

Download Loquis!

Available for iOS & Android


Live the world

#HeadsUp