Loquis: Bunker Villa Ada Savoia

Scarica Loquis!

Bunker Villa Ada Savoia

  loquis

Pubblicato:  2018-03-12 14:59:00

  VisitLazio

Era il rifugio antiaereo della Famiglia Reale riportato alla sua originaria bellezza grazie all'incessante e meticoloso lavoro di Roma Sotterranea. Villa Ada Savoia è uno dei più estesi polmoni verdi di Roma con i suoi 160 ettari di parco, situata a nord di Roma su una zona collinosa. Re Vittorio Emanule terzo riacquista la villa che diviene residenza ufficiale dei Savoia, per essere lasciata per sempre nel 1943. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la villa è occupata dal Comando Tedesco e, dopo la liberazione della città, dalle Forze Alleate e nel Parco viene allestito un campo per le truppe. La struttura ha una forma più o meno circolare, accessibile tramite una galleria. Una porta blindata dava accesso ad una prima stanza e poi, attraverso una porta antigas, ad una seconda stanza, il vero cuore del bunker, una camera ad alta pressione sul modello tedesco, dotata di un efficace sistema di filtri, per la depurazione e il ricambio dell'aria, a energia cinetica, creata pedalando su una sorta di "bicicletta". In tutti gli ambienti, estremamente curati, risalta lo stile architettonico razionalista tipico dell'epoca. Il sistema di protezione dai bombardamenti prevedeva una prima barriera, costituita da due massicci lastroni in cemento armato, posizionata sulla cima della collina, perfettamente mimetizzata dalla folta vegetazione circostante.La protezione dai gas era garantita dalla presenza di guarnizioni in gomma di cui erano dotate tutte le porte, compreso il grande portone carrabile.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta