Loquis: Museo della Liuteria Arpino

Scarica Loquis!

Museo della Liuteria Arpino

  loquis

Pubblicato:  2018-03-10 15:56:00

  VisitLazio

Si varcano le "porte" di Arpino e si ascolta, nell'aria, un soave suono di corde che vìbrano accompagnando la nostra scoperta del borgo ciociaro, e del suo particolare museo dedicato alla liuteria. Tutto nacque nella seconda metà dell'ottocento grazie al Maestro Luigi Embergher che qui fondò la sua bottega. 100 strumenti al mese, questi erano gli incredibili numeri che i maestri liutai producevano nella loro bottega, ospitata nei locali di Casa Felluca-Merolle in pieno centro cittadino, insieme a 15 dipendenti. Violini chitarre mandolini ed altri strumenti a corda uscirono da Arpino e girarono il mondo. Si possono osservare gli strumenti musicali nei diversi momenti di realizzazione, i macchinari e le attrezzature impiegate, alcune delle quali costituiscono dei veri e propri pezzi unici.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta