Loquis: Il Convento di Greccio

Scarica Loquis!

Il Convento di Greccio

  loquis

Pubblicato:  2018-03-09 06:49:00

  VisitLazio

Immerso in una selva di lecci, sul fianco di una montagna che domina la Valle Santa, il Convento risale, nel suo nucleo più antico, ai tempi della predicazione di Francesco. Il resto delle strutture fu eretto tra il 1260 e 1270. Nel Natale del 1223 il Santo vi rappresentò la Natività del Redentore, per la prima volta nella tradizione cristiana, con figure umane e animali viventi. Nella cappella del Presepe, sopra l'altare, è un affresco quattrocentesco che ricorda l'episodio. Dalla cappella si accede alla cucina, al refettorio e al primo dormitorio dei frati, con la cella dove Francesco si coricava sulla nuda roccia. Al primo piano è l'oratorio di San Bonaventura, una delle prime chiese dedicate a san Francesco, forse del 1228, anno della sua canonizzazione. Allo stesso piano è collocato l'antico dormitorio. Dal convento una mulattiera conduce, in due ore circa, sulla cima del monte san Francesco, dove una cappelletta del 1792 ricorda il luogo del raccoglimento mistico del Santo. Di recente il borgo di Greccio e il suo santuario francescano sono stati inclusi dall'Unesco tra i 754 siti che fanno parte del Patrimonio Mondiale dell'umanità.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta