Loquis: Ostia secondo Guido Piovène

Scarica Loquis!

Ostia secondo Guido Piovène

  loquis

Pubblicato:  2019-01-31 11:25:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

Ostia antica era una città interamente romana, giacché prima di Roma al suo posto non c’era nulla. Già centro commerciale alla fine della repubblica, s’ingrandì e si magnificò con l’impero; e come Pozzuoli era stato il porto di Roma repubblicana, Ostia divenne l’emporio di quella imperiale. […] Dal quarto secolo, la fiorente città decadde. In quegli anni oscuri e tremendi, in cui si concluse l’impero, le memorie ci parlano di abitanti sempre più radi, sperduti in una città semidistrutta, alloggiati in case crollanti, nell’estinzione graduale d’ogni vita pubblica […]. La sua resurrezione iniziò con gli scavi del 1909. Tra il 1938 e il 1942 la superficie scoperta fu raddoppiata, e si estenderà ancora. Come oggi la vediamo, Ostia ci dà l’immagine di quello che fu: una città cosmopolita e mercantile, più simile di Pompei ad una città moderna. […] Da, Viaggio in Italia. Di Guido Piovene, 2013.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta