Loquis: Il Caffé Greco e Rosati, di Elena Croce.

Scarica Loquis!

Il Caffé Greco e Rosati, di Elena Croce.

  loquis

Pubblicato:  2018-02-26 14:23:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

Il nome del pittore, che non mi sarebbe più uscito di mente, era Carl Philip Fohr, passato alla storia, mi insegnava ora quel libretto, come “il pittore del Caffè Greco”. Nato ad Heidelberg nel 1795, Fohr era sui trent’anni quando approdava al Caffè Greco e alla grande tavola intorno alla quale si riunivano i Nazareni, dopo un lungo viaggio, fatto probabilmente a piedi, con stivali polverosissimi e un grande cane. […] il Greco era ormai da tempo caffè-museo e tappa turistica obbligata, ma ancora non era in preda alla massa anonima il Rosati di Piazza del Popolo, che anzi aveva visto nascere un caffè intellettuale suo concorrente dal lato opposto della piazza. Nelle salette del Canova si trovavano, fra l’altro, Maria e Ara Zambrano, circondate dai loro amici. In tutti e due i caffè della piazza usava scrivere e incontrare amici (superstiti delle avanguardie degli anni precedenti il nazismo) il grande memorialista dei caffè europei, ma anche e soprattutto ritrattista di tutta la avanguardia mitteleuropea, Hermann Kesten. Da, Due Città. Di Elena Greco, 1985.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta