Loquis: Via Mangili di Melania Mazzucco

Scarica Loquis!

Via Mangili di Melania Mazzucco

  loquis

Pubblicato:  2018-03-03 18:04:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

Imboccarono una via solitaria, dove pareva non abitasse nessuno. Sul marmo bianco del cartello infilzato nel palo segnaletico si leggeva: via Mangili. C’era un gran silenzio, e solo cornacchie sfacciate si chiamavano da un ramo all’altro. I pollini vagavano in nuvole pelose come zucchero filato. Non sembrava neanche di stare a Roma. Ai lati della strada, dietro cancelli chiusi e cedri presuntuosi, si rizzavano ville antiche, a due o tre piani, circondate da giardini profumati. Le ville non erano grigie e scrostate come tutte le altre case di Roma. Erano brune, celesti, o gialle. La signora Fioravanti si fermò davanti alla più imponente. L’intonaco era rosa pallido. Doveva essere bello abitare qui. Quando il cancello automatico si aprì, Kevin vide due donne nude di pietra che s’inarcavano ammiccando e con le mani sorreggevano senza sforzo apparente un balconcino. Da, Un Giorno Perfetto. Di Melania Mazzucco, 2005.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta