Loquis: Palazzo Farnese di Émile Zola

Scarica Loquis!

Palazzo Farnese di Émile Zola

  loquis

Pubblicato:  2019-01-31 13:49:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

Che palazzo immenso, ricco e mortale, con la sua corte umida e buia […]. Fa venire freddo alle ossa. Una pompa lugubre […] rappresenta la fine dell’aristocrazia romana, creata soprattutto dai papi […]. Nel grande salone, quello con il balcone, l’ambasciata francese ha depositato vecchi documenti, uno sgombero di carte polverose posate per terra, su assi, su tavoli di legno bianco, di una sporcizia straordinaria. Polvere e disordine. [Nel giardino retrostante] piante del pepe, grandi lauri, una magnolia che muore. Un grande pino, siepi. Il verde scende su via Giulia. Da, Diario romano. Di Émile Zola, 1989.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta