Loquis: Il Verano di Ascanio Celestini

Scarica Loquis!

Il Verano di Ascanio Celestini

  loquis

Pubblicato:  2019-02-04 11:19:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

Il Verano è una robba grossa, è un quartiere con le strade in mezzo e per raccapezzarsi ci vuole la carta geografico… il mappamondo. E poi la guerra l’ha trasformato in una cosa viva. O forse ha trasformato Roma in una robba morta. Mo’ la città che sta costruita attorno di notte è più silenziosa di questo sterminato camposanto. Mo’ i cristiani stanno più zitti dei morti e il brulichio delle lucette in mezzo alle tombe pare l’unica cosa viva, come se i morti potessero permettersi di non rispettare il coprifuoco, di non tacere manco davanti al nemico che ascolta. I morti si prendono la rivincita e festeggiano senza paura dei bombardamenti, lasciano tutto acceso pure di notte e trasformano il Verano in una casbah di lapidi.[...] Da, Racconti di uno Scemo di Guerra. Di Ascanio Celestini, 2009.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta