Loquis: Le Terme di Caracalla di Maria Bellonci

Scarica Loquis!

Le Terme di Caracalla di Maria Bellonci

  loquis

Pubblicato:  2019-02-04 11:40:00

  Roma Letteraria

EMBED CODE

[…]; ma doveva essere per lei tempo di crisi perché il 6 giugno, all’improvviso, ella cavalcava con tutte le sue donne e la sua corte verso il Circo Massimo, passava sotto i ruderi ancora in piedi del Settizonio, il palazzo a sette piani di Settimio Severo, e andava a fermarsi in vista delle rovinate Terme di Caracalla che disegnavano nell’aria la spezzatura possente della grande architettura imperiale. Là di fronte alle Terme, esisteva tra orti e vigneti, immerso in un’aria arcaica di quiete, un convento di monache domenicane dove entravano fanciulle nobili che rinunciavano alle pompe mondane: il rischio, per le più fragili di esse, era di rinunciare anche all’esistenza, essendo malsana l’aria del luogo in quei tempi fortemente malarico; ma la paura della morte non sovrastava la loro vita come una condanna che desse alle giornate peso di malinconia. [...] Da, Lucrezia Borgia. Di Maria Bellonci, 1996.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta