Loquis: Via Guglielmo degli Ubertini

Scarica Loquis!

Via Guglielmo degli Ubertini

  loquis

Pubblicato:  2018-02-16 13:39:00

  Le Vie di Roma

Un altro condottiero è alla base del topònimo di questa strada, stavolta però anche vescovo cattolico nell'Italia del 1200. Proveniva da una nobile famiglia che l'aveva indirizzato alla carriera ecclesiastica. Quando fu eletto Vescovo di Arezzo era arcidiacono della Cattedrale. Partecipò al secondo Concilio di Lione e accolse ad Arezzo il papa Gregorio decimo stanco e ammalato mentre stava tornando a Roma da quel Concilio. Il Papa morì in città dove si tenne anche il conclave. Fu anche uomo politico e condottiero, e non disdegnò l'uso della forza. Fece chiudere un dissidio con il monastero di Camàldoli facendo bastonare i monaci dai suoi soldati. Scelse la parte ghibellina molto probabilmente per tentare di mantenere l'indipendenza di Arezzo e non per reale convinzione politica. Ormai in età avanzata guidò l'esercito ghibellino alla battaglia di Campaldino ove fu sconfitto e perse la vita sabato 11 giugno 1289 per un colpo di picca alla testa. I suoi resti mortali, raccolti sul campo di battaglia, furono sepolti, assieme a quelli di suo nipote, anch'egli morto in battaglia, nella vicina chiesa di Certomondo, ai piedi del castello di Poppi ed ivi ritrovati nel 2008 ed a lui attribuiti tramite accurati esami scientifici

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta