Loquis: Rossellini e Via Ludovisi

Scarica Loquis!

Rossellini e Via Ludovisi

  loquis

Pubblicato:  2018-02-16 06:00:00

  Personaggi di Roma

era di famiglia borghese e nato qui, a via Ludovisi, Roberto Rossellini Roma è liberata dagli americani il 4 giugno del 1944. Gli stabilimenti di Cinecittà sono inutilizzabili, sono stati un immenso rifugio degli sfollati vittime dei bombardamenti. Le attrezzature rovinate o disperse chissà dove. Eppure, un giovane regista, vuole girare un film da un soggetto dell’amico Sergio Amidei. Un capolavoro che cambierà per sempre la storia del cinema: Roma città aperta. Inizia le riprese, le difficoltà produttive sono pesanti e a sostenere il gruppo ci sono un po’ di sigarette, i viveri portati dagli alleati e tanto entusiasmo. Gli interni si girano al Teatro Capitani, in via degli Avignonesi, dalle parti di via del Tritone. Poi, sempre centellinando la pellicola, tutto il resto è girato in esterni, tra la gente, con attori non professionisti. Nel cuore del Pigneto, in via Montecuccoli, si gira la scena cruciale del film: la disperata corsa di Anna Magnani dietro il camion dei tedeschi che le stanno portando via il marito. Ogni volta è un colpo al cuore.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta