Loquis: Giacomo Della Porta e le Fontane

Scarica Loquis!

Giacomo Della Porta e le Fontane

  loquis

Pubblicato:  2019-07-22 15:36:00

  Personaggi di Roma

EMBED CODE

Nel cuore del ghetto ebraico, dal 1500, delicatamente si staglia la fontana delle Tartarughe. Nell’arco dei secoli le tartarughe sono state oggetto di furti ma sempre recuperate, oggi ornano la fontana delle copie perfette e gli originali sono conservati ai Musei Capitolini. L'Autore è Giacomo della Porta. Di origini ticinesi ma nato a Genova l’artista vive a Roma in pieno Rinascimento ed è allievo di Michelangelo e di Vignola. Giacomo della Porta ha realizzato diverse fontane, come quella di piazza d’Aracoeli e quella in Santa Maria in Campitelli, in piazza Navona, quella del Moro, le fontane di Palazzo Borghese e di piazza Colonna, quella di piazza San Simeone e quella dei Catecumeni in piazza Madonna dei Monti e quelle opposte dei Santi Venanzio e Ansovino, andate distrutte nel Novecento con il rifacimento di piazza Venezia, e ancora la fontana del Trullo, prima in piazza del Popolo e spostata dal Valadier in piazza Nicosia, la fontana di piazza della Rotonda al Pantheon e quella della Terrina, prima in Campo de’ Fiori e poi posizionata alla Chiesa Nuova, la fontana del Pianto in piazza delle Cinque Scole e poco distante, in piazza Mattei.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta