Loquis: Il Genio di Raffaello Sanzio tra Dei e Re

Scarica Loquis!

Il Genio di Raffaello Sanzio tra Dei e Re

  loquis

Pubblicato:  2019-07-01 09:32:00

  Personaggi di Roma

Raffaello Sanzio arriva a Roma a 25 anni. Si è formato nella bottega del padre e poi in quella del Perugino; da Urbino a Perugia, poi Firenze e infine nella città dei papi per volere di Giulio Secondo, in seguito favorito di Leone Decimo. Nel periodo romano, come conseguenza delle tante commissioni, Raffaello istituisce una bottega in cui si formano artisti destinati a segnare l’arte rinascimentale. Dal 1508 al 1520 affresca le Stanze degli appartamenti papali in Vaticano e dal 1514 è architetto della Fabbrica di San Pietro, successore dell’amico Bramante; per la famiglia Chigi, oltre agli affreschi per la Farnesina, realizza la cappella in Santa Maria del Popolo e decora quella in Santa Maria della Pace; si occupa di progettare palazzi nobiliari, tra cui Villa Madama a Monte Mario. Sicuramente una delle figure più celebri e significative del Rinascimento. Morto il 6 aprile 1520, è stato sepolto, come aveva chiesto, nel Pàntheon di Roma.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta