Loquis: Palazzo Giorgioli

Scarica Loquis!

Palazzo Giorgioli

  RerumRomanarum

Pubblicato:  2019-07-12 13:04:00

  Rerum Romanarum

EMBED CODE

Nella Roma tra Ottocento e Novecento, il linguaggio architettonico più usato, ed abusato, fu senza dubbio il neo-cinquecentismo, che si radicò soprattutto attraverso gli edifici di Gaetano Koch. Non mancarono però sperimentazioni che rifacendosi “all’antico”, sottilmente, si distaccavano da quel canone dominante, presupponendo un concetto di classicismo che lasciava ampi margini di operatività. Un caso interessante e sicuramente molto noto ai romani, è costituito dal grande casamento ad appartamenti (Palazzo Giorgioli) in via Cavour 96, ristrutturato ex novo da Carlo Busiri Vici tra il 1883 e il 1888. Sul prospetto principale, l’ispirazione archeologica, venne conferita attraverso nove lunghe colonne corinzie, che inquadrano le finestre del primo e del secondo piano. È però il virtuosismo della soluzione d’angolo, con l’innesto di due monumentali colonne corinzie quasi a tutto tondo, l’elemento che dona carattere all’intero casamento.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta