Loquis: Villino Villegas Tavazzi

Scarica Loquis!

Villino Villegas Tavazzi

  RerumRomanarum

Pubblicato:  2019-07-12 14:54:00

  Rerum Romanarum

EMBED CODE

Primo edificio ad essere costruito su Viale dei Parioli al numero 11, era un interessante esempio di eclettismo esotizzante fin de siècle, abbastanza inusuale a Roma, che fu barbaramente demolito negli anni Sessanta. Il viale appena costruito doveva essere come il fiorentino Viale dei Colli, affiancato da villini della ricca borghesia cittadina. Nel 1887 il pittore sivigliano José Villegas Cordero decise di costruire un villino, che funzionasse da residenza e studio, in stile moresco immerso nella natura selvaggia e incontaminata dei Parioli. Il progetto fu curato dallo stesso Villegas in collaborazione con l'architetto palermitano Ernesto Basile. Nel 1901 Villegas fu nominato direttore del Museo del Prado, e fu costretto ad abbandonare Roma e la sua amata dimora. Il villino fu venduto dunque all'antiquario Filippo Tavazzi, e in seguito negli anni Trenta vi prese dimora il Cardinale Massimo Massimi. Alla sua morte nel 1954, il villino fu venduto e demolito per costruirvi due grandi palazzine realizzate nel 1955.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta