Loquis: Isola di Vulcano

Scarica Loquis!

Isola di Vulcano

  loquis

Pubblicato:  2019-06-10 13:19:00

  Discovery

L'isola deve la sua esistenza, alla fusione di alcuni vulcani di cui il più grande è il Vulcano della Fossa, più a nord c'è invece Vulcanello (123 metri), collegato al resto dell'isola tramite un istmo. Sebbene l'ultima eruzione sia avvenuta nel 1888 - 1890, il vulcano non ha mai cessato di dare prova della propria vitalità, ed ancora oggi si osservano differenti fenomeni: fumarole, getti di vapore sia sulla cresta che sottomarini, e la presenza di fanghi sulfurei dalle apprezzate proprietà terapeutiche. A nord numerose fumarole continuano ad emettere acido borico, cloruro di ammonio, zolfo, che alimentano un complesso industriale per la produzione di zolfo. In prossimità del porto sono presenti dei fanghi vulcanici caldi, legati all'attività sulfurea dell'isola. I fanghi sono una delle attrattive richiamando molte persone a fare il bagno caldo. In prossimità del mare sono visibili anche delle emissioni sottomarine di gas sulfureo. Fra il 1949 e il 1950 a Vulcano e sull'isola di Salina, venne girato il film "Vulcano", diretto dal regista William Dieterle, interpretato da Anna Magnani e Rossano Brazzi. All'isola è dedicato un asteroide, 4464 Vulcano. Secondo l'avvocato e scrittore statunitense Richard Paul Roe, la commedia La tempesta di William Shakespeare sarebbe ambientata sull'isola di Vulcano.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta