Loquis: Santa Maria delle Grazie di Milazzo

Scarica Loquis!

Santa Maria delle Grazie di Milazzo

  loquis

Pubblicato:  2019-06-11 15:45:00

  Discovery

Il nome "Villaggio Grazia", è dovuto alla presenza della chiesa parrocchiale di Santa Maria delle Grazie, edificata il 13 agosto del 1935. La morfologia del terreno è pianeggiante, in quanto la località sorge nel mezzo della Piana di Milazzo. La vegetazione tipica della zona è costituita da uliveti e agrumeti. Viene fatto risalire alla fine del Quattrocento il primo agglomerato urbano, nel quale si radicò ben presto il culto per la Madonna. Esso veniva inizialmente praticato nei ruderi di un vecchio edificio romano del tardo periodo imperiale. Nel 1506, in seguito ad un'apparizione della Madonna, fu eretta la prima chiesetta dedicata alla Vergine, con l'appellativo di "Madonna delle Grazie". Il piccolo tempio fu poi ampliato nel 1595. Dal 1631, su incarico dell'arciprete-parroco di Milazzo, un cappellano non residente fu inviato ad officiare con regolarità il culto. La data scelta come festività della Madonna delle Grazie fu il 2 luglio. L'antica chiesa subì gravi danni durante l'assedio spagnolo di Milazzo del 1718 e 1719. Il 13 agosto 1935 fu inaugurata la nuova chiesa, di stile neoclassico. Il 20 giugno del 1944 la comunità fu elevata a Parrocchia. Il primo parroco fu il sacerdote Nicola lo Presti, che rimase in carica fino alla sua morte, avvenuta il 24 febbraio 1987. Ogni anno, il 2 luglio, hanno luogo i festeggiamenti in onore della Madonna delle Grazie, il cui simulacro viene portato in processione per le vie della parrocchia. Da diversi anni, proprio in occasione della festa patronale, ha luogo la Sagra del dolce casereccio.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta