Loquis: San Salvatore di Fitalia

Scarica Loquis!

San Salvatore di Fitalia

  loquis

Pubblicato:  2019-08-28 11:00:00

  Discovery

Pare che l’origine del toponimo Fitalia risalga al primo processo di ellenizzazione della regione, avvenuta in epoca classica, prima della conquista romana. Il toponimo infatti trova vari riscontri etimologici nel greco classico. I Greci arrivati in questa vallata, trovarono un terreno adatto alla coltivazione e lo chiamarono Fytalìa, ossia terreno produttivo o adatto alla coltivazione di alberi da frutto. Si presume che il mare occupasse parte della vallata del Fitalia, qui nel punto di confluenza delle due fiumare, chiamate del Fitalia”e del Panaghia, e in una posizione strategica per la comunicazione ed il commercio, sorge Fitalia. Questo primo insediamento abitativo, ebbe anche la funzione di confine naturale tra i territori delle due città sicule Aluntium, oggi San Marco D’Alunzio e Agatyrnon, oggi Capo D’Orlando. Quando le truppe normanne a seguito di Ruggero irruppero nella vallata, la realtà abitativa di questo territorio era particolarmente fiorente. L’habitat del Fitalia cessò definitivamente sul finire del quattordicesimo secolo e si sviluppa così la terra del Santissimo Salvatore.La storia del paese di San Salvatore di Fitalia è, strettamente legata al culto del Santo patrono San Calogero, e dei fasti della terra del Santissimo Salvatore ne resta poca testimonianza.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta