Loquis: Marina di Caronia

Scarica Loquis!

Marina di Caronia

  loquis

Pubblicato:  2019-09-02 10:07:00

  Discovery

È considerata la porta sul mare dei Nebrodi. L'abitato sorge lungo una linea costiera di 3,5 km, ricca di spiagge sassose e costellata di molteplici scogli naturali. Recenti ritrovamenti archeologici hanno stabilito la presenza di insediamenti umani risalenti al quarto millennio avanti cristo, nel neolitico medio. Sede dell'antica Kalacte, dal greco Bella Costa, era una colonia greca tanto importante da battere moneta propria. La costa fu poi abbandonata nei secoli successivi la caduta dell'Impero romano d'Occidente a causa delle scorrerie piratesche, portando la popolazione sulla montagna fondando l'odierna Caronia. Nel 1700 la costa fu poi stabilmente riabitata dapprima da contadini che si stanziarono circa due chilometri ad est rispetto all'antica città greca. Successivamente, grazie all'opera di famiglie dedite alla pesca, il borgo si costituì anche nei pressi della Chiesa dell'Annunziata, corrispondente alla parte orientale di Kalacte. Segnato nel primo trentennio del dopoguerra da una notevole emigrazione, il paese si ripopola nella stagione estiva. La prima domenica di agosto, in occasione del ritorno degli emigranti, si tiene la solennità festiva della Madonna Annunziata. Il 10 agosto in onore di san Lorenzo Martire si tiene una processione e la sagra del pesce pettine, specie tipica della fauna marina locale.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta