Loquis: Pettineo

Scarica Loquis!

Pettineo

  loquis

Pubblicato:  2019-09-02 12:19:00

  Discovery

Le prime notizie storiche riguardanti Pettineo risalgono al tredicesimo secolo, quando re Manfredi di Sicilia concesse a Manfredi Maletta, camerario del regno di Sicilia, il casale Pectineum. Nei primi anni del Trecento il piccolo casale venne trasformato in abitato fortificato. Alla fine del medioevo Pettineo si presentava come un borgo fortificato, dominato dal castello, una cinta muraria, su cui si aprivano delle porte di accesso, e qualche emergenza monumentale: la chiesa Madre, il monastero di San Marco delle monache Benedettine, la chiesa di San Nicolò lo Proto. Alla fine del Quattrocento, e poi per tutto il Cinquecento-Seicento, avvenne un totale rinnovamento del paese. Anche se l'impianto del paese restava sostanzialmente quello medievale, sorsero nuovi fabbricati e numerose chiese. Cominciarono a circolare insieme alle famiglie facoltose messinesi e palermitane, richiamate sul posto dalle nuove occasione di reddito, numerosi operatori delle arti: intagliatori del legno e della pietra, pittori, scultori e architetti.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta