Loquis: Mistretta

Scarica Loquis!

Mistretta

  loquis

Pubblicato:  2019-09-03 13:14:00

  Discovery

La cittadina, detta anche la Sella dei Nebrodi, per la particolare conformazione, si collega in 15 minuti a Mistretta al mare creando un suggestivo binomio montagna, mare. Il panorama che si può ammirare dalle parti più alte del paese, infatti, è spettacolare: dai boscosi monti si scende con lo sguardo fino al mare, con sullo sfondo le Isole Eolie. L'area era già abitata nell'età protostorica e materiali ascrivibili alla presenza greca compaiono a partire dal sesto secolo avanti cristo. Risalenti all'età bizantina sono una necropoli ritrovata in contrada Santa Maria La Scala e alcuni rinvenimenti sul monte del castello. Dopo la caduta dell'impero, Mistretta divenne preda dei Vandali, invasa poi dai Goti e infine ritorna ai domini imperiali con Bizantini che conquistarono l'intera Sicilia nel 535 dopo Cristo. Nel 1282, i cittadini di Mistretta si unirono alla rivolta dei Vespri Siciliani. Per il gran contributo apportato nella lotta contro i francesi, la città fu inserita tra quelle demaniali ed accolta nel Parlamento del Regno di Sicilia con capitale Palermo. Il Settecento fu periodo di benessere per i mistrettesi, per la crescita economica dovuta all'esportazione di prodotti agricoli ed allo sfruttamento dei boschi comunali. Ad oggi gli allevamenti producono carni pregiate e formaggi ritenuti tra i migliori della Sicilia.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta