Loquis: Nicosia

Scarica Loquis!

Nicosia

  loquis

Pubblicato:  2019-09-18 09:13:00

  Discovery

Sorge sui declivi di quattro rupi su cui spiccano i ruderi del castello medievale. Nicosia, o Città di San Nicolò, si suppone fu fondata dai Bizantini attorno al settimo secolo. Il Normanno Conte Ruggero d’Altavilla ripopolò Nicosia con genti lombarde che conferirono alla città un particolarissimo dialetto gallo-italico, tuttora parlato dagli adulti. Con l'arrivo dei lombardi, i quali si stanziarono nella parte alta del borgo, la popolazione greco bizantina si spostò nella parte più bassa fondando un nuovo quartiere che gravitava intorno alla chiesa di rito greco di San Nicolò. Nel 1700 a Nicosia si contavano 24 Baroni, due Marchesi, un Conte e più di 260 famiglie nobili. Essendo città demaniale c'era un gran numero di chiese ed istituti religiosi: agli inizi del 700 si contavano 84 chiese, sei conventi e quattro monasteri. Il comune vanta un considerevole patrimonio artistico e naturalistico ereditato dal suo passato di città demaniale. Oggi tra le viuzze della città si possono scorgere bellissimi palazzi nobiliari e molte chiese con opere di interesse storico artistico. Prodotti tipici di gastronomia sono nocattoli, braccialetti, pizzillati e mestazzole o mustaccioli.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta