Loquis: Bompietro

Scarica Loquis!

Bompietro

  loquis

Pubblicato:  2019-09-06 18:19:00

  Discovery

A conclusione della guerra dei Vespri Siciliani, nel 1302, la Sicilia fu assoggettata agli spagnoli i quali, perpetuando il sistema feudale, la divisero in vari ducati. Alla famiglia spagnola dei Ferrandina nel 1400 fu donato, con molti altri feudi, il territorio di Bompietro. I Ferrandina cedettero le terre ai contadini perché le bonificassero. I contadini, a quei tempi, abitavano in grotte scavate nel terreno arenario. Verso il 1500 i contadini cominciarono a fabbricare le prime case sui terreni che lavoravano e di cui erano divenuti proprietari. Sorsero così le frazioni di cui si compone il Comune. Bompietro è il nome del quartiere centrale sorto attorno alla chiesa e che a lungo fu chiamato Borgata Chiesa. La Chiesa Madre fu ricostruita e ingrandita, con la collaborazione di tutti, nel 1790. La Festa Patronale di Maria Santissima delle Grazie si celebra il 25 e il 26 di agosto. La festa è preceduta dalla tradizionale quindicina, in cui viene portata in processione dalle donne, su di una piccola vara, la statua della Madonna delle Grazie, che per quindici giorni percorre e tocca i vari quartieri del piccolo centro e viene ospitata nelle case dei fedeli. Laborioso centro agricolo, oltre ai cereali e al grano, si distingue per la produzione di prodotti quali olio di oliva, legumi, frutta, mandorle e uva da mosto. Molto diffuso è anche l'allevamento di bestiame.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta