Loquis: La Cattedrale di Nicosia

Scarica Loquis!

La Cattedrale di Nicosia

  loquis

Pubblicato:  2019-09-18 09:53:00

  Discovery

La cattedrale di Nicosia, dedicata a San Nicola di Bari, è stata eretta nel dodicesimo secolo, sotto il regno di Federico secondo d'Aragona, in epoca prossima al 1302, e sin dalle origini ha avuto la prerogativa di chiesa madre della città e di basilica regnante Pietro II d'Aragona. La chiesa è stata ufficialmente riconosciuta come parrocchia dall'arcivescovo di Messina, alla cui arcidiocesi Nicosia apparteneva. La cattedrale è stata dichiarata monumento nazionale il 21 novembre 1940. Presenta un imponente portale maggiore, per la sua bellezza definito, Porta del Paradiso, di stile gotico-normanno, adornato da una ricca ornamentazione di motivi romanici in cui predominano le foglie d'acanto. Al di sopra dell'attuale volta a botte, affrescata con episodi tratti dall'Antico e Nuovo Testamento, dai fratelli Antonio Manno e Vincenzo Manno di Palermo, nel 1810, con la tecnica dei cartoni e bozzetti preesistenti, il tetto ligneo dipinto è una vera rarità dell'arte pittorica siciliana del 400. Pregevoli sono le sculture secentesche realizzate dagli artisti nicosiani Li Volsi: Stefano scolpì la statua di San Nicola e, in collaborazione con il padre e maestro Giovambattista, fu realizzato il coro in legno di noce costituito da trenta stalli, finemente intagliato con raffigurazioni dell'Ingresso messianico di Gesù a Gerusalemme, del Martirio di San Bartolomeo, della Assunzione in Cielo della Vergine, di San Nicola di Bari, di Re David e l'arpa.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta