Loquis: La Chiesa di San Domenico

Scarica Loquis!

La Chiesa di San Domenico

  loquis

Pubblicato:  2019-11-07 13:33:00

  Discovery

L'edificio venne costruito nel quindicesimo secolo, dopo l'arrivo dei Moncada a Caltanissetta, al centro del quartiere Angeli. I Moncada per primi scelsero la chiesa come luogo personale di sepoltura; vennero seguiti nei secoli successivi anche da altre famiglie della nobiltà cittadina. La chiesa continuò ad essere arricchita e migliorata nel tempo. Nel 1573 venne finanziato l'ampliamento del convento e nei primi anni del Seicento venne commissionato il chiostro. La facciata è stata realizzata intorno al 1700, in occasione dei lavori di ampliamento, mentre gli stucchi che decorano gli interni risalgono all'Ottocento. Nel 1650, in occasione di alcuni lavori, vennero scoperti dietro l'altare i resti tre persone, tra cui una donna identificata nella contessa Adelasia, nipote del Gran Conte Ruggero. A seguito dell'unità d'Italia, con la soppressione degli ordini religiosi, il convento venne adibito a caserma, e la chiesa venne sconsacrata e usata come magazzino; fu riconsacrata nel 1923. La chiesa presenta tre navate, e una facciata barocca convessa al centro e concava lateralmente. All'interno vi si trovano una tela del Borremans e due del Paladini

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta