Loquis: Ispica

Scarica Loquis!

Ispica

  loquis

Pubblicato:  2019-08-11 21:58:00

  Discovery

È il settimo comune più popoloso del libero consorzio comunale ed è situato sulla costa sud-orientale della Sicilia. Il clima nella città di Ispica è temperato di tipo mediterraneo, è caratterizzato da inverni miti ed estati abbastanza calde. Una catacomba paleocristiana in località San Marco e una necropoli in contrada vignale San Giovanni testimoniano che la zona era abitata in epoca tardo romana. La città ha avuto il nome di Hispicaefundus in epoca romana, successivamente cambiato in Spaccaforno fino al 1935. Nel territorio si succedettero le dominazioni sicula, greca, romana e bizantina. I musulmani arabi e berberi dominarono la regione dal nono all'undicesimo secolo. L'11 gennaio 1693 alle ore 13,30 Ispica fu colpita da un violento terremoto il quale, assieme al terremoto del 1908, rappresenta l'evento catastrofico di maggiori dimensioni che abbia colpito la Sicilia, con un'intensità pari a 7,4 gradi della scala Richter, causando un numero complessivo di circa 60000 vittime. La città venne quindi trasferita nella zona pianeggiante al di fuori della cava. Nel 1934 il Podestà Dott. Dionisio Moltisanti, sulla scia della politica fascista del cambio dei nomi delle città, chiese al governo, a nome della cittadinanza, il cambiamento del nome di Spaccaforno in Ispica. L'autorizzazione concessa il 6 maggio 1935.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta