Loquis: La Tonnara di Marzamemi

Scarica Loquis!

La Tonnara di Marzamemi

  loquis

Pubblicato:  2019-08-11 21:27:00

  Discovery

Era la più rilevante della Sicilia orientale. Nella tonnara di Marzamemi si effettuavano due mattanze ogni giorno: una al mattino ed una nel primo pomeriggio. Il palazzo è in pietra arenaria e sul portale è raffigurato lo stemma della famiglia Nicolaci; sulla parte superiore della facciata sono collocati cinque canali di scarico dell’acqua piovana, a forma di mensole terminanti con visi umani. Sempre nella piazza si trova la chiesetta vecchia della tonnara, costruita in pietra arenaria, con una facciata semplice ma elegante, dove svettano da una parte un piccolo campanile e dall'altro un arco. La tonnara di Marzamemi, che mediamente pescava circa 2000 tonni all’anno, con delle punte di 4.372, ad iniziare dal 1922 cominciò ad avere una lenta ma inesorabile diminuzione di pesca, tanto che nel 1926 fu deciso di chiudere lo stabilimento conserviero. Lo stabilimento conserviero aveva funzionato per conto dell'industria Angelo Parodi di Genova. Dopo il 1922, la tonnara rimase attiva fino al 1943, esattamente fino al 12 giugno di quell’anno, quando fu mitragliata, con morti e feriti, dall'Aviazione Inglese pochi giorni prima dello sbarco alleato. Di recente, a seguito dell'aumento delle quote di tonno rosso, è stata proposta la riattivazione delle tonnare di Favignana e di Marzamemi.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta