Loquis: Genova, Gassman e l'ebraicità silenziosa

Scarica Loquis!

Genova, Gassman e l'ebraicità silenziosa

  romefriend

Pubblicato:  2019-03-28 18:37:00

  Kosher Life

EMBED CODE

Grande mattatore e uomo sempre in bilico tra forza ironica e lo spettro della depressione, non ha mai confermato o smentito la propria ebraicità sostanzialmente, pur avendo una madre di fede ebraica ed una delle mogli, l'americana Shelley Winters, anche lei ebrea, non ne parlò mai ed è questo l'aspetto che desideriamo rispettare; la sua città natale Genova lo ricorda con la targa alla memoria posta nella località di Prato, vicino ai lavatoi. Da questa piccola frazione Gassman spiccò il volo per diventare l'attore per eccellenza, colui che ha sempre potuto passare dal comico al tragico, dal teatro a cinema con la naturalezza propria dei grandi. Il macigno della depressione non ne ha mai offuscato la luce. Ci immaginiamo qui accanto alla targa che lo ricorda portando un fiore non all'attore bensì all'uomo ironico e forte, caratteristiche che, lasciatemelo dire, lo rendono vicinissimo al modus vivendi del popolo ebraico.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta