Loquis: Alberto Pascucci

Scarica Loquis!

Alberto Pascucci

  carlinfante

Pubblicato:  2019-02-06 06:42:00

  Pietre d'Inciampo

EMBED CODE

Alberto Pascucci nato nel 1912, arrestato come politico il 23 dicembre 1943, deportato a Mauthausen, morto il 18 maggio 1944 a Ebensee. Tipografo del Poligrafico dello Stato, fu arrestato solo perché tornava a casa quando era già scaduto l'orario del coprifuoco; fu poi deportato nei lager tedeschi, dove morì. La sua pietra d'inciampo è a via Venezia 14 Roma. Questa è una delle tante vittime dei lager nazisti di cui l'artista tedesco Gunter Demnig ha voluto tramandare il nome con le sue Stolpersteine (in italiano "pietre da inciampo"): si tratta di cubetti di pietra, sparsi nei marciapiedi di tutta Europa, ciascuno con un nome inciso nell'ottone In Italia si è incominciato da Roma, ricordando ebrei, zingari, omosessuali, antifascisti, internati militari che da qui furono deportati nei lager dove furono uccisi o morirono di stenti.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta