Loquis: Cave di Bauxite

Scarica Loquis!

Cave di Bauxite

  loquis

Pubblicato:  2019-03-15 14:56:00

  Viaggiare in Puglia

Sulla strada tra Andria e Spinazzola, a poca distanza dal castello medievale del Garagnone, vi è un luogo che è stato un tempo sede di un'importantissima attività di estrazione della bauxite, roccia dalla quale è possibile ottenere l'alluminio. Le cave che fanno attualmente parte del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, furono utilizzate negli anni compresi tra il 1950 e il 1978, e costituirono una importantissima fonte di guadagno per l'economia pugliese. Il materiale grezzo veniva estratto, caricato su camion, trasportato al porto di Tran e imbarcato per Porto Marghera, dove si trovavano le fonderie che avrebbero trasformato il prodotto. All'inizio degli anni 80, a causa della forte concorrenza di materiale proveniente dall'Africa più puro ed economico da ricavare, l'attività pugliese di estrazione diminuì, e le cave di Spinazzola furono chiuse. La cavità non fu tuttavia ricoperta, lasciando un suggestivo scenario con un cratere profondo 50 metri, in cui il rosso, il rosa, l'arancione, e mille altre sfumature, si mescolano in un meraviglioso paesaggio. Le cave si trovano a circa 10 chilometri dalla città di Spinazzola.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta