Loquis: Frantoio semi ipogeo dei Protonobilissimo

Scarica Loquis!

Frantoio semi ipogeo dei Protonobilissimo

  loquis

Pubblicato:  2019-03-15 15:01:00

  Viaggiare in Puglia

Il frantoio oleario costruito a pochi metri dal Palazzo dei Protonobilissimo, è parte integrante di un sistema di trappeti ipogei, esistente nel comune di Muro Leccese . Nel 1880 infatti, nel territorio comunale, erano attivi sette frantoi. L'impianto è stato edificato entro il 1602, come attesta la data riportata sullo stemma araldico della famiglia, posto sul portale d'ingresso. Al frantoio semi-ipogeo, si accede tramite una scala a rampa, coperta da una volta a botte, che introduce in un enorme vano di forma rettangolare, anch'esso coperto con volta a botte dove avveniva la molitura delle olive, e la torchiatura della pasta per ricavare l'olio. Al centro dell'ambiente, si conserva ancora la grande vasca per la molitura, in pietra calcarenitica con la pietra molare, mentre lungo il perimetro, sono tre coppie di basi in calcare, per l'appoggio dei torchi a due viti, del tipo detto «alla calabrese», e un alloggiamento per un grande torchio ad una vite, del tipo detto «alla genovese».

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta