Loquis: Chiesa di San Michele Arcangelo

Scarica Loquis!

Chiesa di San Michele Arcangelo

  loquis

Pubblicato:  2019-03-15 16:07:00

  Viaggiare in Puglia

Il culto dell'Angelo Guerriero, è storicamente legato alla presenza dei Longobardi, che usavano costruire e dedicare a San Michele, chiese nelle località ricadenti nei loro domini. La chiesa di San Michele, venne rialzata di quota nel 1410, a causa del cedimento parziale delle sue fondazioni: in tale occasione andarono però perse molte tracce degli edifici preesistenti. Nel 1913 venne rifatta la facciata, e nel 1938 venne demolita, e al suo posto costruita l'attuale versione. Nell'opera di demolizione, vennero alla luce tracce di un edificio, i cui elementi di stampo gotico lasciano ipotizzare che la chiesa originaria subì interventi, anche in periodo svevo-angioino. L'edificio quindi oggi si presenta in chiave moderna, con una facciata lineare, ove si fanno notare il portale in bronzo e metallo porcellanato decorato, opera di Enzo Liberti, racchiuso da due coppie di colonnine corinzie, reggenti un arco con lunetta decorata. Sul lato destro svetta un bel campanile di stile classico, con bifore e trifore. All'interno è custodito un trittico di scuola Senese, opera pittorica su tavola di legno del quindicesimo secolo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta