Loquis: Chiesa di San Pellegrino

Scarica Loquis!

Chiesa di San Pellegrino

  loquis

Pubblicato:  2019-03-15 16:42:00

  Viaggiare in Puglia

L'origine dell'edificio è seicentesca, ed è legata probabilmente all'arrivo ad Orsara di una reliquia di San Pellegrino, il cui corpo si conserva tutt'oggi nella cripta della Cattedrale di Foggia. L'edificio originario si trovava a ridosso di un profondo burrone, e crollò all'inizio del secolo scorso. Venne quindi ricostruito secondo l'aspetto attuale, ed ha fondamentalmente la funzione di vestibolo della Grotta di San Michele. La chiesa presenta una bella facciata impreziosita dal portale bronzeo, opera dello scultore fiorentino Iorio Vivarelli, le cui formelle narrano storie bibliche, e miracoli con protagonisti San Michele e gli Angeli. Al di sopra del portale, si trova un lunotto ogivale contenente un bel mosaico, raffigurante Cristo Pantocratore . L'interno è caratterizzato dalla presenza di vetrate policrome, raffiguranti le virtù teologali, i Santi Apostoli, e San Michele che sconfigge il Diavolo.

Scarica Loquis!

Disponibile per iOS & Android


Vivi il Mondo

#ATestaAlta